Mamba Nero

by Distanti

/
1.
2.
02:18
3.
02:57
4.
5.

about

Recorded in August 2011. Engineered, mixed & mastered by Duna Studio in Russi (Ra), Italy. Produced by Distanti & To Lose La Track. Released on 14 November 2011.

You can buy the CD here:
distanti.wordpress.com/about
toloselatrack.org

credits

released November 14, 2011

tags

license

about

distanti Forlì, Italy

contact / help

Contact distanti

Streaming and
Download help

Track Name: Tolleranza al dolore
Io sono il Mamba Nero
ancor Dei Sette Passi
atterra la giraffa
e uccide il Re Leone.
Track Name: Bologna
Oppure a Bologna
che gli ha dato d'abitudine la sensazione di
la cognizione del
i litigi per strada come i latini
quattro della quadratura altri deliri.
Cambia, fermandosi poco prima, lo fa
per comodità, perché ha da buttare
tante ancore nella forra
del fiume
prima poco di voltarci le spalle, di voltarci le spalle per davvero.
Ma non devi chiedere questo
è come battere la lingua sul tamburo
devi pretendere sempre
operazioni irreversibili.
Track Name: Astronomie
Questa è una vita astronomica:
lui le cose di casa,
lei una voce baritonale.
Ce ne sono ancora, sì
ma sono finiti per prendersi
a morsi con i coltelli,
dal manico d'avorio,
esotici; come fanno i cani quando leccano, anzi
quando muoiono. Su di loro
hanno vegliato le stelle
ma(c)che(') non / possono farci niente. Questa
è una vita astronomica,
devi prenderla soltanto contro sole
soltanto in anno bisestile.
Track Name: A fine giornata
Che cosa tifi stasera? Io, una
coperta elettrica e non andrò a fare nulla di che nella vita oppure
con gli occhiali da mettere a un festival, non ci sono,
ci sono anche fermate previste, musica
la lasciamo come provvista di musica in vivavoce
in mezzo alla gente come...
Come ho sentito cantare forte che "siamo solo noi!"
come ho sentito cantare forte come cantare forte come Napoleone come cantare forte e duemila pagine
scritte bene o qualcosa, scritte
e basta, scritte e mai abbastanza ma è specificatamente abbastanza.
Devi fare le cose come se non fossero fatte per te
come se tu fossi fatto per te.
Track Name: Foglia di fico
Basta parlare come fischiare, basta chiamare cani,
ora mastica foglie di fico senza sputi, voglio vedere
che ingoi quello che predichi.
Al timone, ti vedo spento. È bello vedere che non te ne fai
niente più, dell'Europa, quella in strada.
O a casa, dalla casa al battistrada sei tu,
deuteragonista in piedi di una settimana
modello, di quelle che compri in edicola.